Permessi di lavoro

Tipi di permesso e procedure di applicazione

I cittadini dell’UE non hanno bisogno di un permesso di lavoro per lavorare in Belgio. I cittadini non appartenenti all’UE d’altro canto ne hanno bisogno. Di solito è richiesto dal potenziale datore di lavoro: in questo modo sarà legale lavorare all’interno del paese.

In Belgio, avrai bisogno di un permesso o una prova dal tuo datore di lavoro di possederne uno o di averne fatto richiesta prima di poter possedere un permesso di soggiorno.

Ci sono tre tipi di permessi di lavoro in Belgio:

  • Permesso C, valido per solo un anno, con la possibilità di poter lavorare per diversi datori di lavoro. Questo tipo di permesso è di solito attestato ad agricoltori o a lavoratori a domicilio. Questi permessi non sono di solito rinnovabili.
  • Permesso B, è valido per un solo datore di lavoro e per un anno, dopo di che può essere rinnovato (di solito dallo stesso datore di lavoro, per lo stesso lavoro o tipo di impiego). Se cambi di impiego, il tuo nuovo datore di lavoro dovrà richiedere un permesso nuovo. Potresti dover tornare nel tuo paese natale prima di poter iniziare il tuo nuovo lavoro! Una volta che hai rinnovato il tuo permesso 4 o più volte, per esempio hai lavorato in Belgio per 5 anni nello stesso posto, puoi ricevere un permesso A illimitato.
  • Permesso A, ti permette di lavorare in qualsiasi campo per un periodo illimitato di tempo. Questi permessi sono solo per queste categorie: se sei sposato con un possessore di un permesso A, coniuge di un nazionale Belga, coniuge di un residente legale dell’UE legalmente residente in Belgio, e qualsiasi altro straniero con 5 anni di residenza in Belgio.

Il permesso B è quello standard per molti stranieri. Richiedendo un permesso B è la responsabilità del datore di lavoro che permette l’assunzione di uno cittadino non UE. Devi dare al tuo datore di lavoro un certificato di sanità e 2 foto passaporto, che saranno poi trasmessi insieme con una copia del contratto al Ministero del lavoro. Prima di rilasciare il permesso, il Ministero del lavoro dovrà determinare che non ci sia nessun altro candidato Belga o di altre nazioni appartenenti all’UE che possa ottenere la stessa posizione, perché potrebbero mandare dei potenziali candidati dalla lista di disoccupati belga (nel caso di posizioni manageriali, il permesso è solitamente rilasciato senza o con poche domande). Si può aspettare fino ad un tempo di 12 settimane per un permesso di tipo B.

I professionisti autonomi al di fuori dell’UE devono fare richiesta di una carta professionale ( carte professionale/beroepskaart) per poter lavorare in Belgio. Questa carta è valida fino a un tempo di 5 anni. Avrai bisogno del passaporto, certificato medico e il certificato di buona condotta ( certificat de bonne vie et moeurs/bewijs van goed gedrag en zeden) in più della prova delle qualificazioni nella professione. Assicurati di verificare con l’ambasciata o consolato Belga nel tuo paese, siccome certe professioni richiedono determinate prove di assunzione previa nel tuo settore. Per esempio, per poter richiedere una carta professionale come giornalista, devi assicurarti credibilità ed essere eleggibile per una tessera per la stampa Belga. Per qualificarti come scrittore autonomo devi dare prova di pubblicazioni fatte oltre a prove di entrate economiche derivanti dall'impiego di scrittore freelance.

Ulteriori letture

Quest'articolo è stato d'aiuto?

Vuoi mandarci commenti, suggerimenti o domande su questo tema? Scrivici qui: