Carte

Le carte di debito e di credito

In Italia, le carte Bancomat e di credito si riferiscono alle carte di credito, di cui ce ne sono oltre 30 milioni in circolazione, 2/3 quasi delle quali sono Bancomat.

 

In Italia, le vere carte di credito (che vi permettono di pagare il bilancio nell’arco di un periodo di tempo) sono state rilasciate con un notevole ritardo, dove molta gente ancora preferisce pagare in contanti o con un Bancomat. Tuttavia, negli ultimi decenni si è verificato un notevole aumento della popolarità delle carte di credito, particolarmente grazie alla loro utilità nel fare acquisti tramite telefono, internet o all’estero.

La maggior parte delle cosidette carte di credito emesse in Italia funzionano più come carte per pagamento degli acquisti, che vengono effettuati all'arrivo della fattura e non possono essere pagati nell’arco di un periodo di tempo prolungato. Le carte di credito più comuni sono la CartaSì, la MasterCard e Visa che sono disponibili presso la maggior parte delle banche. Si può anche ottenere la carta American Express od il Diners Club direttamente da queste compagnie.

Tutte le banche italiane emettono carte di debito/ATM conosciute come carte Bancomat per le quali esiste un costo annuale tra 10 e 20 Euro; la maggior parte delle banche vi addebita anche tra 0,80 e 2 Euro per ciascun acquisto che fate con la carta; ciò vi spiega il perché la maggior parte degli italiani preferisce usare contanti.

Una carta di credito in Italia costa tra 35 e 110 Euro l’anno a seconda del tipo di carta e del livello di servizio che scegliete. Alcune carte includono assicurazione per viaggi ed altri tipi di assicurazione o come parte del costo annuale o come una caratteristica supplementare.

Quando fate la domanda per la carta di credito vi viene chiesto di indicare il conto corrente bancario che volete usare per pagare il bilancio mensile ed il contratto include un ordine aperto di pagamento per permettere alla compagnia della carta di addebitarvi i pagamenti automaticamente dal vostro contro corrente.

Riceverete un estratto conto dei vostri addebiti mensili circa 10 giorni prima della data dell'addebito della somma dovuta, così avete l’opportunità di esaminare l’estratto conto e contestare eventuale pagamenti o debiti non corretti.

La maggior parte delle carte di credito vi permette di prelevare contanti dalle casse automatiche che fanno parte della loro rete, sebbene vi sia un costo per ciascuna transazione. A volte è possibile operare pagamenti rateali sui costi di viaggio (per lo più tariffe aeree e conti di albergo) addebitati sulla vostra carta, ma solo per pochi mesi (normalmente due o tre mesi al massimo). Prima di ottenere una carta di credito o di addebito confrontate i costi ed i vantaggi.

Se mantenete un conto bancario all’estero è consigliabile trattenere le vostre carte di credito estere. Uno dei vantaggi di usare una carta di credito rilasciata all’estero è che il vostro debito viene di solito emesso sul vostro conto di addebito fino a sei settimane dopo,quindi vi darà credito senza alcun interesse – tranne che la carta non serva per ottenere contanti quando l’interesse inizia immediatamente. Potete tuttavia, trovare più comodo e più economico essere addebitati in euro anziché in una moneta estera ad esempio dollari americani o sterline inglesi quando dovete aspettare che arrivi il conto da fuori Italia ed i costi variano con l’andamento del tasso di scambio.

Se perdete la vostra carta di credito o Bancomat dovete denunciarlo immediatamente alla banca emittente o al massimo 24 ore più tardi. Dovete anche denunciare l’accaduto alla polizia ed ottenere una copia della denuncia. Se il furto non viene denunciato e la carta non viene bloccata entro 24 ore non è più valida la copertura assicurativa e gli eventuali acquisti fatti dal ladro non saranno rimborsati. Se perdete la carta Visa, la CartaSì o la MasterCard (tutte servite dai Servizi Interbancari) dovete denunciare l’accaduto entro 24 ore (Tel. 800-018 548 in Italia o +39-02-3488 4001/2333 dall’estero).

Se perdete la carta mentre siete all’estero dovete denunciare l’accaduto alla polizia locale e mandare un Fax della denuncia fatta alla polizia entro 48 ore ai Servizi Interbancari (Tel. +39-02-3488 4140 o +39-02-4141 4110) o mandare la copia della denuncia per posta raccomandata con R/R. Una carta sostitutiva gratuita vi verrà mandata dai Servizi Interbancari o dalla vostra banca entro la settimana o potete richiedere una sostituzione di emergenza entro 24 ore per la quale c’è un costo di 10 Euro.

Anche se non vi piacciono le carte di credito ed evitate qualsiasi forma di credito queste presentano i loro vantaggi come ad esempio, il noleggio della macchina senza deposito, conti di albergo senza pagamento anticipato (e prenotazione garantita), ottenere contanti 24 ore al giorno, pagamenti di telefonate semplici ed ordinazioni postali, maggiore sicurezza rispetto al contante e soprattutto, la convenienza. Queste carte sono particolarmente utili nei viaggi all’estero, ed avete bisogno di qualche forma di carta di credito se volete fare acquisti tramite Internet. Notate tuttavia, che non tutti gli esercizi in Italia accettano le carte di credito, specialmente quelli piccoli, quindi vi consigliamo di accertarvene prima.

Ulteriori letture

Quest'articolo è stato d'aiuto?

Vuoi mandarci commenti, suggerimenti o domande su questo tema? Scrivici qui: