Introduzione

Di quali permessi hai bisogno per vivere in Svizzera?

Se vai a vivere, lavorare o studiare in Svizzera potresti avere bisogno di richiedere un visto, un permesso di soggiorno e /o di lavoro.

Di qualunque cosa tu abbia bisogno tieniti pronto ad investire molto tempo nell’assemblare una documentazione ed attendere delle risposte. Dato che alcuni permessi dovranno essere inoltrati dal tuo Paese d’origine dovresti iniziare queste operazioni con largo anticipo rispetto alla data della tua partenza per la Svizzera.

Per molti stranieri le leggi svizzere sull’immigrazione sono complicate e confuse ( gli Svizzeri stessi spesso la pensano così ). In questa sezione proponiamo una visione generale dei principali aspetti legali e delle procedure di richiesta da considerare. Data la complessità dell’argomento non possiamo fornire informazioni dettagliate su ogni norma o su casi specifici. Tuttavia questa guida può esserti d’aiuto nel muovere i primi passi nella direzione giusta.

Se non hai familiarità con le politiche europee sappi che la Svizzera è uno dei pochi Paesi europei a non far parte dell’Unione. Nel 2002, comunque, con un accordo bilaterale con la UE, è cambiata notevolmente la legislazione sul lavoro ed i permessi di soggiorno. Effettivamente ora le cose risultano più semplici per i cittadini europei e più complicate per i cittadini di altre nazioni.

Quando deciderai di trasferirti in Svizzera avrai certamente bisogno dei seguenti documenti e notifiche:

  1. Visti: i cittadini UE e di alcuni altri Paesi non necessitano del visto per visitare la Svizzera. Se hai bisogno del visto devi richiederlo nel tuo Paese d’origine ( i visti non vengono mai rilasciati in Svizzera ). Lo stesso vale per la richiesta di permesso di soggiorno. Potrete trovare maggiori informazioni a tale proposito nel capitolo sui visti.
  2. Permessi di soggiorno: gli stranieri residenti in Svizzera ricevono un permesso di soggiorno ( Aufenthaltsbewilligung/autorisation de séjour), un documento plastificato che accompagna il “permesso per stranieri” ( Ausländerausweis/livret pour étrangers). Esistono diversi tipi di permessi di soggiorno a seconda del periodo di permanenza, della situazione ( ad esempio permesso di studio o di lavoro) ed altre caratteristiche soggettive. I cittadini europei possono cercare un lavoro in Svizzera per tre mesi senza bisogno di un permesso di lavoro. A coloro che risiedono al di fuori della UE è richiesto l’ottenimento della pre-autorizzazione al permesso di soggiorno ( Zusicherung der Aufenthaltsbewilligung/assurance d’autorisation de séjour) prima di arrivare in Svizzera. Tale documento attesta che riceverai il permesso di soggiorno dopo il tuo arrivo. Devi fare richiesta della pre-autorizzazione prima della partenza per la Svizzera e prima della richiesta per l’effettivo permesso di soggiorno.
  3. Notifica di arrivo: entro 8 giorni dall’arrivo e prima di iniziare a lavorare dovrai procedere alla registrazione ( anmelden/s’inscrire) presso gli uffici del Comune ( Gemeinde/commune) in cui ti sei trasferito. La notifica d’arrivo è obbligatoria sia per gli stranieri che per cittadini svizzeri. Se vuoi ottenere un permesso di soggiorno il Comune passerà i tuoi documenti alle autorità cantonali competenti che esamineranno la tua richiesta e ti invieranno il permesso.

Come prepararti al viaggio

Gli Svizzeri amano i documenti, quindi preparati perché ti verranno richiesti molti di quelli qui sotto. Prima di partire dovresti preparare ed ottenere:

  • Un passaporto valido per l’intero periodo di permanenza in Svizzera ( preferibilmente il tuo!).
  • Una buona quantità di foto tessera.
  • Per gli studenti una notifica d’ammissione o una conferma di candidature ( dall’università, dal college, ecc. ).
  • Per i lavoratori un contratto d’assunzione o una lettera in cui si attesti l’offerta di lavoro.
  • La pre-autorizzazione al permesso di soggiorno per i cittadini fuori dalla UE.
  • Prove di essere in possesso di adeguate risorse finanziarie.
  • Il visto ( non turistico) se richiesto.
  • Gli originali e le copie tradotte certificate (!) del tuo certificato di nascita e del diploma di scuola superiore.
  • I certificati di matrimonio e di nascita di ogni membro della tua famiglia (laddove richiesto).
  • I titoli accademici e i documenti assicurativi se possibile. All’estero le certificazioni si possono ottenere presso le ambasciate e i consolati svizzeri.
  • Se possibile la certificazione della polizza sanitaria nel tuo Paese d’origine.
  • Il libretto delle vaccinazioni, se ne hai uno. Nel caso tu abbia bisogno di una qualsiasi vaccinazione puoi rivolgerti alle delegazioni svizzere.
  • Se possibile una patente di guida internazionale.

Sappi inoltre che queste norme sono spesso soggette a cambiamenti. Le informazioni si possono ottenere presso le ambasciate svizzere, i consolati, gli uffici per l’immigrazione e il Ministero per gli Affari Esteri svizzero. Puoi informarti anche presso il Bundesamt für Zuwanderung, Intergration und Auswanderung  (IMES – www.auslaender.ch  ). Se la tua situazione legale è complicata, dovresti considerare la possibilità di consultare un avvocato o un esperto specializzato in materia d’immigrazione che possa rappresentare i tuoi interessi.

Ulteriori letture

Quest'articolo è stato d'aiuto?

Vuoi mandarci commenti, suggerimenti o domande su questo tema? Scrivici qui: