Animali

Come portare i tuoi amici a 4 zampe nel Regno Unito

Se vuoi portare il tuo animale domestico nel Regno Unito, devi sapere che le norme sulla quarantena che regolano l'ingresso di animali in Gran Bretagna sono piuttosto rigide

Tuttavia, grazie alla recente innovazione di speciali documenti e passaporti, gli amanti degli animali possono evitare lunghi periodi di quarantena.

Quarantena

Temendo l’importazione di rabbia e di altre malattie che gli animali possono portare, c’è da ricordare che la Gran Bretagna possiede alcune delle più rigide regolamentazioni del mondo per quel che riguarda la quarantena. Analogamente, tutti i mammiferi, eccetto i cavalli e gli animali da fattoria, sono tenuti a trascorrere un periodo di isolamento (circa sei mesi) presso canili e altre strutture appropriate.

Anche se l’animale domestico viene sottoposto a un periodo di quarantena, i possessori di animali devono ottenere comunque una licenza per importare il loro animale (clicca qui  per il modulo di richiesta). La maggior parte delle strutture adibite alla quarantena è lieta di presentare le richieste per la licenza sull’importazione, a condizione che tu faccia uso dei loro servizi e che l’animale arrivi ad un porto o aeroporto approvato dalle leggi vigenti. Queste strutture possono anche offrirsi di occuparsi del tuo animale fin dal loro arrivo. In caso contrario, dovrai richiedere i servizi ad un agente autorizzato al trasporto.

I costi per la quarantena si aggirano intorno alle £300 al mese per i cani e alle £200 per i gatti. Per quel che riguarda gli altri animali, esistono diverse regolamentazioni. Sebbene gli animali a sangue freddo (pesci, rettili, ecc.) non sono soggetti a un periodo di quarantena, dovrai comunque assicurarti di ottenere il permesso d’importazione.

Passaporti per animali

Il "piano di viaggio per animali domestici" è un’innovazione recente. Se pensi di portare il tuo cane, gatto, coniglio,ecc. nel Regno Unito questo documento ti permetterà di poterlo fare evitando il periodo di quarantena. Nonostante ci siano stati dei netti miglioramenti rispetto alle procedure precedenti, questo piano comporta anche alcuni svantaggi per i possessori di animali.

Tra le condizioni per ottenere questo documento ricordiamo l’obbligo di impianto chirurgico di un microchip nell’animale. Inoltre dovrai procurarti un “passaporto per animale” (che registra le vaccinazioni e altri trattamenti veterinari necessari).

Gli animali domestici che viaggiano con questo documento, possono farlo solo vie marittime, aeree e ferroviarie specifiche. Per ottenere un passaporto per i tuoi amici a 4 zampe e ricevere informazioni sulle procedure e le norme vigenti dovrai rivoglerti al tuo paese di residenza.

I paesi che hanno firmato per il "piano di viaggio per animali domestici" includono: tutti i paesi appartenenti all’Unione Europea (ed i territori associati), Andorra, Antigua e Barbuda, Aruba, l’Isola Ascensione, Australia, Bahrain, Barbados, Bermuda, Canada, le Isole Caimano, Cile, Croazia, le Isole Falkland, Isole Figi, la Polinesia Francese, le Grenadine, le isole Hawai, Hong Kong, Islandia, Giamaica, Giappone, Liechtenstein, Mauritius, Mayotte, Monaco, Montserrat, Netherlands,le Antille , Nuova Caledonia, Nuova Zelanda, Norvegia, Russia, S. Helena, S. Kitts e Nevis, S. Pierre e Miquelon, S. Vincent, S. Marino, Singapore, Svizzera, Taiwan, Emirati Arabi Uniti , Stati Uniti d’America (terraferma), Vanuatu, il Vaticano, Wallis e Futuna.

Il dipartimento del governo del Regno Unito incaricato per la regolamentazione della quarantena e del "piano di viaggio per animali domestici" è il Dipartimento per gli Affari dell’Ambiente, del Cibo e degli Affari Rurali (DEFRA). Per ulteriori informazioni visita la sezione sull’importazione degli animali sul sito internet cliccando qui , o chiama la linea diretta dello "piano di viaggio per animali domestici": +44(0) 870 241 1710.


www.justlanded.com © 2003-2020 Just Landed