Trovare un lavoro

Come trovare lavoro negli Stati Uniti

In America esistono un sacco di uffici per cercare lavoro e molti li puoi contattare prima del tuo arrivo. Per aiutarti, eccoti alcune tra le risorse più utili.

Giornali e riviste: le offerte di lavoro si trovano in sezioni specifiche dei quotidiani (di solito negli inserti domenicali), nei settimanali, nei mensili come quelli cittadini e in giornali specializzati in commercio. Se stai cercando un lavoro di alto livello o accademico a livello nazionale, dovresti controllare l'edizione del sabato dei quotidiani nazionali come il New York Times (www.nytimes.com) o il Washington Post (www.washingtonpost.it). Se stai cercando un lavoro più generale, allora prova a cercarlo nei giornali locali, che di solito contengono degli annunci.

Internet: negli ultimi anni internet è diventato uno tra gli strumenti più importanti per cercare un lavoro negli Stati Uniti, e le candidature online sono diventate il mezzo preferito per cercare lavoro, specialmente tra i giovani e i laureati. Molti siti di annunci di lavoro permettono di personalizzare la tua ricerca specificando il settore e anche la regione in cui vuoi lavorare. Tanti siti ti danno anche la possibilità di mettere il tuo CV online, in modo da permettere alle compagnie che ricercano delle competenze specifiche di poterti contattare direttamente.

La lista dei portali per cercare lavoro è praticamente infinita, ma i più importanti sono: www.careerbuilder.com  , www.careers.org  ,www.hotjobs.com  , www.jobcenter.com  , www.jobweb.com  e www.jobtrak.com , un'organizzazione che mette online dei lavori per neolaureati. Negli ultimi anni gli elevati costi di pubblicazione degli annunci hanno portato alla nascita di portali gratuiti come Craig Lists (www.craigslist.org) il cui bacino d'utenza è in continua crescita.

Centri per l'impiego: in America esistono circa 2.000 centri locali per l'impiego, diretti dal servizio americano per l'impiego, che offrono una grande lista di annunci, un servizio di orientamento al lavoro, corsi di formazione e altri tipi di aiuto. Purtroppo la maggior parte dei lavori offerti in questi centri sono per persone senza qualifiche particolari. Le compagnie che cercano dei dirigenti, invece, preferiscono mettere da soli il proprio annuncio o farlo tramite la loro agenzia privata. Sulle pagine gialle potrai trovare la lista dei centri per l'impiego più vicini a te.

Agenzie private e agenti del lavoro:Le agenzie per il lavoro giocano un ruolo importante nel mercato del lavoro americano, specialmente nel campo dei lavori di alto livello e per dirigenti, infatti, secondo le stime, circa il 70% di dirigenti di alto livello viene assunto attraverso gli agenti del lavoro. Alcune agenzie si specializzano in profili specifici per alcuni lavori o settori industriali e vengono pagate dall'azienda, da cui di solito ricevono una commissione se il candidato viene assunto. Alcune agenzie richiedono ai candidati di pagare una quota, anche se questo fa già capire che si tratta di aziende che offrono poche garanzie. Prima di pagare un'agenzia del lavoro, assicurati di aver capito esattamente cosa ti offrono e se l'agenzia sia riconosciuta dallo stato o dal governo locale. In generale ti raccomandiamo di non pagare per questi servizi perché le buone agenzie di solito vengono pagate dalle aziende.

Agenzie: alcune agenzie si dedicano a creare contatti o assumere i candidati e “subaffittarli” alle aziende, di solito per un periodo limitato. L'agenzia può trattenere dal 10 al 20% sul tuo salario. In questo caso ti consigliamo di non pagare nessuna tassa extra.

Fiere del lavoro: Un ottimo modo per avere una prospettiva sul mercato del lavoro americano è quella di andare a una fiera del lavoro. A queste fiere di solito sono presenti molte aziende e di solito si concentrano su un settore specifico. Spesso per poter partecipare devi prenotare in anticipo e spedire il tuo CV. Le aziende studiano i CV e poi decidono chi vogliono incontrare. Oltre ad ottenere delle informazioni generali su come trovare lavoro in un'azienda, potrai anche prendere appuntamento per un colloquio in anticipo. Alcune fiere si svolgono anche all'interno delle università, ma prima controlla se la partecipazione è riservata solo agli studenti.

Candidature spontanee: Se sei interessato a un'azienda in particolare, allora puoi mandare una candidatura spontanea. Negli Stati Uniti sono in molti a farlo e di solito vale la pena provare. Gli uffici del personale registrano le candidature e quando si libera un posto controllano i CV prima ancora di pubblicare l'annuncio di lavoro o di contattare le agenzie.

Candidature personali: in alcuni casi, specie per lavori dove non serve una qualifica particolare, basta presentarsi presso l'azienda. Questo tipo di approccio può portare due conseguenze: 1. Ti buttano subito fuori 2.il tuo approccio faccia a faccia viene valutato positivamente e i tuoi dati vengono registrati per quando si libererà un posto.

Camere di commercio: In America hai anche la possibilità di contattare la camera di commercio del tuo paese. Le camere di commercio solitamente ricevono delle richieste da quelle compagnie che vogliono assumere qualcuno del proprio paese e alcune hanno una banca dati dei posti attualmente liberi. Alcune camere di commercio hanno anche una lista delle compagnie del tuo paese che hanno instaurato delle relazioni commerciali negli Stati Uniti. Dato che queste aziende hanno bisogno di gente del tuo paese che vive in territorio statunitense, potrebbe essere utile inviargli la tua candidatura spontanea.

Contatti : Usare i contatti è il metodo numero uno per trovare lavoro. Il nostro consiglio è quello di approfittare di ogni contatto che riceverai da amici, colleghi, compagni e persino dal tuo padrone di casa. Anche le conoscenze fatte per caso a volte possono portarti sulla strada per il lavoro. Insistere ed avere fiducia sono le basi per un ricerca di lavoro efficace.


www.justlanded.com © 2003-2021 Just Landed