Emergenze

Cosa fare in caso d'emergenza

Se provieni da un paese occidentale non ti aspettare che il servizio d'ambulanza di Dubai sia efficiente e capillare come nel tuo paese.

Non che a Dubai non ci siano ambulanze (dal 2009 il paese possiede le ambulanza più grandi al mondo), ma queste sono controllate dalla polizia, che le usa solo in caso d'incidente stradale, o dagli ospedali pubblici. In caso d'emergenza un taxi continua ad essere la maniera più rapida e pratica per raggiungere un ospedale. È una un abitudine molto diffusa, persino le vittime di incidenti stradali, se non hanno riportato ferite troppo gravi, vengono caricate su un taxi e trasportate all'ospedale. La polizia e le squadre di soccorso hanno a loro disposizione degli elicotteri ma vengono usati solo in caso di gravi incidenti stradali o di incidenti marittimi.

Al tuo arrivo a Dubai, una delle prime cose che devi fare è prendere nota di alcuni numeri utili in caso d'emergenza, e d individuare il tragitto più veloce da casa tua all'ospedale più vicino. Informati sui centri ospedalieri della zona e fatti consigliare i migliori da a amici e colleghi. I medici di base di solito effettuano visite a domicilio su richiesta, purché non si tratti di casi tropo gravi.

Il numero del servizio d'ambulanza a Dubai è 999.

In caso di emergenza è bene seguire questo protocollo:

  1. Se ne sei in grado, vai direttamente al pronto soccorso dell'ospedale più vicino.
  2. Se non possiedi un mezzo di trasporto e la zona in cui ti trovi è servita dalle ambulanze, chiamane una. Sicuramente l'operatore parlerà in inglese o arabo e ti risponderà nella lingua in cui tu gli stai parlando (anche se gli operatori dei servizi d'emergenza parlano un buon inglese, è sempre meglio imparare qualche parola utile in arabo). Al telefono, ti verrà chiesto di identificarti e dovrai fornire il tuo indirizzo. Potresti dover dare indicazioni stradali utilizzando nomi di vie e punti di riferimento. Ti verranno anche poste domande sulla natura e la gravità del tuo problema medico.
  3. Chiedi qual è il tempo d'attesa previsto per l'arrivo dell'ambulanza, la risposta ti può spingere ad optare per un taxi.
  4. Se chiami un taxi assicurati che il tassista o l'operatore abbia compreso la gravità della situazione.


www.justlanded.com © 2003-2021 Just Landed