Visti d'immigrazione per gli USA

Categorie e quote

Un visto immigrante conferisce al titolare lo status di residente permanente. Ciò comprende un francobollo posto sul tuo passaporto da un ambasciata Americana o consolato al di fuori degli USA ( come con i visti non-immigranti), che ti permette di entrare negli USA per trasferirti stabilmente.

Segui le istruzioni in questo pacchetto attentamente, specialmente quelle relazionate a come e dove pagare la tassa per la domanda del visto (circa $335)! La maggior parte degli uffici consolari al di fuori degli USA non possono più accettare domande di visto per e-mail, a meno che il richiedente sia di età inferiore a 13 anni, o superiore a 80 anni.

Tutti i richiedenti di visti sono ora costretti a sostenere un colloquio in persona con un ufficiale consolare, e questi colloqui possono durare ovunque dai cinque minuti alle due ore o più. Il periodo di attesa per fissare colloqui per visti per immigranti varia a seconda del consolato, dovunque da poche settimane a parecchi mesi. Ai candidati è richiesto giurare o dichiarare la verità e la precisione della domanda di visto (modello DS-230), e presentare una prova documentata per stabilire la propria idoneità per il visto.

I documenti richiesti includono il tuo passaporto, certificato di nascita, certificato di matrimonio, fotografie, prove di sufficienti risorse economiche, il modello che hai ricevuto dall'USCIS che notifica che la tua petizione è stata approvata (modello I-797), certificati di polizia, documentazioni militari e una lettera da parte del tuo potenziale datore di lavoro (come validità).

Ulteriori documenti di supporto non in Inglese devono essere spesso tradotti, ma ciò fa parte del pacco delle istruzioni. Si richiede anche che presenti al colloquio esami medici e che porti tutti i tuoi documenti riguardo le vaccinazioni, così come ricevute attestanti che tutte le varie tasse sono state correttamente pagate.

Prove di stipendio

Se hai condanne per qualsiasi reato penale, compresi alcuni reati commessi al volante, ti può venire richiesto di fornire documentazioni del tribunale ufficiale o una lettera da parte del tribunale che fornisca dettagli del reato e della condanna imposta. Ti può anche venire richiesto che tu dia prova che non diventerai una ‘spesa pubblica’, p.es. che hai risorse necessarie per mantenerti finanziariamente in USA. Hai bisogno di prova documentaria, in duplicato, che attesti che hai risorse finanziarie sufficienti per mantenere te e la tua famiglia o che avrai un impiego che ti farà ottenere uno stipendio adeguato.

La prova richiesta varia, ma include estratti conto bancari e una lettera da parte della tua banca, possesso di una proprietà o investimenti o diritti d'autore. Il tuo garante deve aver svolto un Affidavit of Support e tu dovresti avere una copia della ricevuta dimostrante che questo è stato schedato.

Esami medici

Il costo degli esami medici devono essere a carico del richiedente del visto e varia a seconda del paese, p.es. GB£85. Se hai superato con successo il colloquio (che può consistere solo in poche innocue domande o in un "terzo grado", in particolare se sei nato in uno dei paesi considerati dal governo americano come ‘sostenitori statali del terrorismo’) e gli esami medici e sei maggiore di 14 anni, e hai registrato la tua impronta digitale (quelli minori di 14 anni hanno la propria impronta digitale registrata entro 30 giorni dal compimento dei 14 anni).

C'è una tassa per la registrazione dell'impronta digitale, che include una ricerca degli schedari dell'FBI per assicurarsi che non sei già ricercato negli USA! Se tutto risulta a posto, e la tua domanda è approvata, tu ricevi il tuo "biglietto per il paradiso" – l'agognata green card – di solito alla fine dello stesso giorno del colloquio. Dalla data in cui il tuo garante sottopone la domanda a tuo nome, dovresti aspettarti di attendere tra i sei e i nove mesi per ottenere una green card, anche se può essere necessario più tempo se la domanda è un "caso difficile".

Domande di green card

Se fai domanda di green card (per ‘modifica di status’) mentre sei negli USA, è possibile ottenere permesso di viaggiare all'estero mentre aspetti una risposta chiedendo ‘advance parole’(libertà condizionata anticipata). Comunque, a meno che non si tratti di una questione di vita o di morte, non è raccomandato e non dovrebbe essere intrapresa senza avvalersi di un consulto legale. Se la tua domanda per un visto immigrante ti viene negata e credi che non sia stato processato nel modo adeguato, a volte puoi fare ricorso. Se ciò fallisce, puoi avere la possibilità di un appello finale presso l'assemblea degli appelli dell'immigrazione di Washington. Se tutto ciò non va a buon fine, puoi presentare il tuo caso alla corte federale. Comunque. un appello dovrebbe solitamente essere fatto solo con l'assistenza di un avvocato dell'immigrazione.

Una volta che ti è stato concesso un visto immigrante devi entrare negli USA entro sei mesi, altrimenti scade. Quando hai una green card non dovresti rimanere fuori dagli USA più a lungo di un anno senza ottenere previa autorizzazione da parte dell'USCIS. Se resti all'estero per più di un anno o ti insedi permanentemente in una casa in un altro stato, la tua green card viene cancellata (anche se hai ottenuto un permesso di re-ingresso, che permette un assenza fino a un massimo di due anni). In tal caso, devi fare domanda presso un'ambasciata o consolato americano per uno speciale visto immigrante come residente di ritorno e prova che non avessi intenzione di abbandonare la tua residenza quando eri andato via dagli USA.

Ulteriori letture

Quest'articolo è stato d'aiuto?

Vuoi mandarci commenti, suggerimenti o domande su questo tema? Scrivici qui: