Medicine

Come e dove trovarle

I medicinali vengono venduti nelle farmacie, contrassegnate dalla tipica croce verde.

Medicine

Spesso non viene richiesta alcuna ricetta. Anche medicine che nei paesi occidentali non vengono vendute liberamente, come per esempio certi antibiotici, possono essere comprate senza alcuna prescrizione del medico curante. Per contro, ci sono dei medicinali che vengono venduti senza problemi nei paesi occidentali ma che a Dubai devono essere ricettati. Alcune farmacie vendono prodotti che esulano dal campo medico come cosmetici e profumi. I prezzi tendono però ad essere un po' più alti rispetto quelli di altri negozi. Per quanto riguarda medicinali generici come antidolorifici, colliri e sciroppi, si possono trovare in qualsiasi supermercato.

Ricorda, però, che il Ministero della Salute di Dubai ha proibito l'uso di tranquillanti, antidepressivi e, in certa misura, di sonniferi, che in casi estremi, come gravi malattie mentali, possono essere somministrati (i ministri vogliono prevenire tutte le problematiche dovute all'abuso di psicofarmaci che stanno affliggendo la società occidentale). Se fai uso regolare di questi farmaci e li porti sempre con te, assicurati di avere sempre a portata di mano la ricetta e, possibilmente, una lettera in cui il tuo medico conferma che hai davvero bisogno di quel tipo di cure. È praticamente impossibile fare rifornimenti di di psicofarmaci o tranquillanti a Dubai, pertanto cerca di portarne con te una quantità sufficiente a soddisfare il tuo fabbisogno. Attenzione però a non esagerare, potresti essere accusato di contrabbando!

L'orario d'apertura delle farmacie di solito va dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.30, dal sabato al giovedì, mentre sui giornali locali vengono pubblicati i nomi delle farmacie di turno aperte fuori dall'orario lavorativo normale. Molti ospedali hanno al loro interno farmacie aperte 24 ore su 24. È importante farsi rilasciare una ricevuta da presentare in un secondo momento alla propria compagnia assicurativa. I medicinali sono abbastanza cari e, forse a causa delle relazioni tra medici e farmacie, ci sono stati casi di abuso in cui venivano rilasciate ricette non necessarie.

Spesso non viene richiesta alcuna ricetta. Anche medicine che nei paesi occidentali non vengono vendute liberamente, come per esempio certi antibiotici, possono essere comprate senza alcuna prescrizione del medico curante. Per contro, ci sono dei medicinali che vengono venduti senza problemi nei paesi occidentali ma che a Dubai devono essere ricettati. Alcune farmacie vendono prodotti che esulano dal campo medico come cosmetici e profumi. I prezzi tendono però ad essere un po' più alti rispetto quelli di altri negozi. Per quanto riguarda medicinali generici come antidolorifici, colliri e sciroppi, si possono trovare in qualsiasi supermercato.

Ricorda, però, che il Ministero della Salute di Dubai ha proibito l'uso di tranquillanti, antidepressivi e, in certa misura, di sonniferi, che in casi estremi, come gravi malattie mentali, possono essere somministrati (i ministri vogliono prevenire tutte le problematiche dovute all'abuso di psicofarmaci che stanno affliggendo la società occidentale). Se fai uso regolare di questi farmaci e li porti sempre con te, assicurati di avere sempre a portata di mano la ricetta e, possibilmente, una lettera in cui il tuo medico conferma che hai davvero bisogno di quel tipo di cure. È praticamente impossibile fare rifornimenti di di psicofarmaci o tranquillanti a Dubai, pertanto cerca di portarne con te una quantità sufficiente a soddisfare il tuo fabbisogno. Attenzione però a non esagerare, potresti essere accusato di contrabbando!

L'orario d'apertura delle farmacie di solito va dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.30, dal sabato al giovedì, mentre sui giornali locali vengono pubblicati i nomi delle farmacie di turno aperte fuori dall'orario lavorativo normale. Molti ospedali hanno al loro interno farmacie aperte 24 ore su 24. È importante farsi rilasciare una ricevuta da presentare in un secondo momento alla propria compagnia assicurativa. I medicinali sono abbastanza cari e, forse a causa delle relazioni tra medici e farmacie, ci sono stati casi di abuso in cui venivano rilasciate ricette non necessarie.

Quest'articolo è stato d'aiuto?

Vuoi mandarci commenti, suggerimenti o domande su questo tema? Scrivici qui: