Altre cose da considerare

Spese e regole condominiali, inventario

Le spese condominiali sono i costi da compartire con i tuoi vicini per i servizi della casa.

Altre cose da considerare

Ogni mese dovrai pagare una determinata quantità per i costi di riparazioni e mantenimento delle aree comuni (corridoi, ascensore, pavimenti ecc.), i costi del portiere, acqua calda e fredda. Alla fine dell’anno si conteranno i costi che verranno poi divisi tra gli inquilini, basati dalla grandezza dell’appartamento e altri criteri inclusi nel contratto. Se paghi di piú riceverai un credito per il prossimo mese; se invece paghi meno, ti sarà chiesto di pagar la differenza.

Le spese condominiali di solito sono di un’aggiunta di 10 o 20 per cento sulla base dell’affitto, a seconda di cosa viene coperto e come viene determinato l’alloggio. Quando lasci l’appartamento, il proprietario non ti chiederà di pagare i costi di riparazione fino a che tutti i costi aggiuntivi saranno coperti. Questo potrebbe durare fino ad un anno o piú. Nota bene che in Belgio non ci sono associazioni di inquilini o proprietari a cui ti puoi iscrivere per eventuali critiche sulle spese.

Regole della casa

La maggior parte degli appartamenti hanno delle regole prestabilite sia dal comune o dalla legge. Dovresti ricevere una copia delle regole quando ti trasferisci nell’appartamento o quando firmi il contratto d’affitto. È comunque consigliato di leggerle bene prima di accettare di firmare il contratto o di comprare una casa, siccome potrebbero influire sul tuo comfort e l’utilizzo delle parti comuni (certe volte potrebbero perfino chiederti di cambiare il colore delle tue tende!). Se non capisci le regole fattele tradurre da qualcuno; l'ignoranza non viene accettata come scusa per non rispettare le regole.

Queste regole includono il divieto di parcheggiare biciclette nei corridoi o per lasciarci i giochi dei bambini; il rumore (specialmente di notte), incluso l’acqua del bagno e docce dopo le 22h00; l’utilizzo dell’ascensore da bambini piccoli non accompagnati o lo spostamento di mobili; l’utilizzo di terrazze o balconi per stendere i panni o per montare satelliti e l’utilizzo di parcheggi da residenti e ospiti. Le regole possono inoltre includere i turni di pulizia delle aree comuni se non dovesse esserci il portiere o un personale incaricato, la responsabilità di chiudere le porte delle aree comuni la notte e la colletta di spazzatura.

Inventario

Uno dei compiti piú importanti quando entri in un nuovo appartamento è quello di completare un inventario e stato dei luoghi ( état des lieux/staat van de huis). Questo include la condizione del decoro e la pulizia, la lista di ciò che manca e di ciò che dev’essere riparato. La procedura varia, ma in genere tutti i problemi vengono scritti in una lista e firmata da entrambi, inquilino e proprietario o dal compratore e venditore in caso di acquisto. Molti contratti richiedono al proprietario l’obbligo di ristrutturare la proprietà e affittarla o venderla in condizioni perfette. Se ci sono problemi non annotati nella lista al tuo arrivo ti saranno accreditati alla partenza, per questo motivo assicurati di controllare bene e assegnarti il tutto prima di firmare.

Una volta entrato nell’appartamento ti sarà difficile (o impossibile) persuadere il proprietario a eventuali riparazioni siccome sarai tu il responsabile del mantenimento e decoro. Se comperi una proprietà, l’inventario include i lavori non terminati o le riparazioni che il proprietario ha accettato di rimediare. Se possibile, questa lista, insieme con la data della fine dei lavori, dovrà essere inviata al notario cosi che diventerà parte del contratto di vendita.

In Belgio, l’inventario è normalmente seguito da un geometra ( géomètre/landmeter), che è poi pagato in genere dal proprietario. Comunque è consigliato ingaggiare un geometra personale se dovessi avere dei dubbi sulle competenze di quello assegnato dal proprietario. Il geometra dovrà fare un sopralluogo della proprietà vuota nei dettagli, annotando le imperfezioni, dai segni di tacco o righe sul pavimento, finestre difettose, porte e tubature. Dovrai essere presente durante l’inventario e assicurarti che il tutto venga annotato.

Se compri qualsiasi cosa dall’inquilino precedente, assicurati di farti dare la ricevuta così che il proprietario non lo assegnerà come parte della sua proprietà, sia durante l’inventario o quando lasci la proprietà. Qualsiasi cosa hai comprato tu, includilo nell’inventario.

Ogni mese dovrai pagare una determinata quantità per i costi di riparazioni e mantenimento delle aree comuni (corridoi, ascensore, pavimenti ecc.), i costi del portiere, acqua calda e fredda. Alla fine dell’anno si conteranno i costi che verranno poi divisi tra gli inquilini, basati dalla grandezza dell’appartamento e altri criteri inclusi nel contratto. Se paghi di piú riceverai un credito per il prossimo mese; se invece paghi meno, ti sarà chiesto di pagar la differenza.

Le spese condominiali di solito sono di un’aggiunta di 10 o 20 per cento sulla base dell’affitto, a seconda di cosa viene coperto e come viene determinato l’alloggio. Quando lasci l’appartamento, il proprietario non ti chiederà di pagare i costi di riparazione fino a che tutti i costi aggiuntivi saranno coperti. Questo potrebbe durare fino ad un anno o piú. Nota bene che in Belgio non ci sono associazioni di inquilini o proprietari a cui ti puoi iscrivere per eventuali critiche sulle spese.

Regole della casa

La maggior parte degli appartamenti hanno delle regole prestabilite sia dal comune o dalla legge. Dovresti ricevere una copia delle regole quando ti trasferisci nell’appartamento o quando firmi il contratto d’affitto. È comunque consigliato di leggerle bene prima di accettare di firmare il contratto o di comprare una casa, siccome potrebbero influire sul tuo comfort e l’utilizzo delle parti comuni (certe volte potrebbero perfino chiederti di cambiare il colore delle tue tende!). Se non capisci le regole fattele tradurre da qualcuno; l'ignoranza non viene accettata come scusa per non rispettare le regole.

Queste regole includono il divieto di parcheggiare biciclette nei corridoi o per lasciarci i giochi dei bambini; il rumore (specialmente di notte), incluso l’acqua del bagno e docce dopo le 22h00; l’utilizzo dell’ascensore da bambini piccoli non accompagnati o lo spostamento di mobili; l’utilizzo di terrazze o balconi per stendere i panni o per montare satelliti e l’utilizzo di parcheggi da residenti e ospiti. Le regole possono inoltre includere i turni di pulizia delle aree comuni se non dovesse esserci il portiere o un personale incaricato, la responsabilità di chiudere le porte delle aree comuni la notte e la colletta di spazzatura.

Inventario

Uno dei compiti piú importanti quando entri in un nuovo appartamento è quello di completare un inventario e stato dei luoghi ( état des lieux/staat van de huis). Questo include la condizione del decoro e la pulizia, la lista di ciò che manca e di ciò che dev’essere riparato. La procedura varia, ma in genere tutti i problemi vengono scritti in una lista e firmata da entrambi, inquilino e proprietario o dal compratore e venditore in caso di acquisto. Molti contratti richiedono al proprietario l’obbligo di ristrutturare la proprietà e affittarla o venderla in condizioni perfette. Se ci sono problemi non annotati nella lista al tuo arrivo ti saranno accreditati alla partenza, per questo motivo assicurati di controllare bene e assegnarti il tutto prima di firmare.

Una volta entrato nell’appartamento ti sarà difficile (o impossibile) persuadere il proprietario a eventuali riparazioni siccome sarai tu il responsabile del mantenimento e decoro. Se comperi una proprietà, l’inventario include i lavori non terminati o le riparazioni che il proprietario ha accettato di rimediare. Se possibile, questa lista, insieme con la data della fine dei lavori, dovrà essere inviata al notario cosi che diventerà parte del contratto di vendita.

In Belgio, l’inventario è normalmente seguito da un geometra ( géomètre/landmeter), che è poi pagato in genere dal proprietario. Comunque è consigliato ingaggiare un geometra personale se dovessi avere dei dubbi sulle competenze di quello assegnato dal proprietario. Il geometra dovrà fare un sopralluogo della proprietà vuota nei dettagli, annotando le imperfezioni, dai segni di tacco o righe sul pavimento, finestre difettose, porte e tubature. Dovrai essere presente durante l’inventario e assicurarti che il tutto venga annotato.

Se compri qualsiasi cosa dall’inquilino precedente, assicurati di farti dare la ricevuta così che il proprietario non lo assegnerà come parte della sua proprietà, sia durante l’inventario o quando lasci la proprietà. Qualsiasi cosa hai comprato tu, includilo nell’inventario.

Ulteriori letture

Quest'articolo è stato d'aiuto?

Vuoi mandarci commenti, suggerimenti o domande su questo tema? Scrivici qui: