Agenzie di Collocamento

Agenzie di collocamento pubbliche e private

Le persone che cercano lavoro in Italia dovrebbero registrarsi al più vicino ufficio di collocamento della Sezione Circoscrizionale per l’Impiego.

Potete registravi senza avere la residenza (e vi verrebbe data la stessa assistenza come per i cittadini italiani ed i residenti), ma dovrete richiedere un permesso di permanenza ed un libretto di lavoro. Gli uffici di collocamento forniscono informazioni che riguardano la registrazione, la carta di disoccupazione, i lavori agricoli, la residenza, l’apprendistato, gli enti pubblici, e la richiesta dei benefici e dei pagamenti. Organizzano seminari per la ricerca di lavoro ed hanno consiglieri esperti per aiutarvi a trovare un appropriato lavoro. Alcuni centri hanno accesso ad Internet.

Le agenzie di collocamento regionali sono dirette dal Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale e ci sono anche centri di iniziativa locale per l’occupazione/CILO nelle città più piccole ed in quelle più grandi che vi danno aiuto e vi consigliano per i problemi relativi al lavoro ed al lavoro autonomo. Esistono nelle maggiori città anche centri di informazione per la disoccupazione gestiti dalle associazioni sindacali operaie. Qui potete ottenere informazione circa i posti di lavoro vacanti, la ricerca del lavoro e le regolamentazioni del lavoro; alcuni uffici offrono anche consigli riguardanti le interviste di lavoro, come scrivere lettere di domanda d’impiego, come organizzarsi per avere un esercizio, lavoro autonomo, la tassa sul reddito e l’assistenza sociale.

I giovani possono ottenere informazione circa i lavori e l’addestramento nei centri d’informazione locale (informagiovani) che si trova nelle maggiori città e paesi. Questi centri hanno bacheche per annunci di lavoro interinale e lavoro a tempo parziale o lavoro part-time così come baby sitting, insegnante per bambini, lavoro di giardinaggio e casalinga. Questi conservano liste di lavoro (voi potete anche lasciare un annuncio del lavoro che cercate) e distribuite volantini e brochure sulla ricerca di lavoro in Italia. Forniscono anche aiuto e consiglio per cercare un lavoro temporaneo, informazioni sui corsi ed addestramento, le classi serali, le borse di studio, l’iscrizione all’università, eventi culturali e hobbies. Potete metter il vostro curriculum vitae (CV) sul loro sito web (www.informagiovani.it), controllate le offerte di lavoro, contattate le agenzie che offrono lavoro part-time e fate domande di lavoro direttamente alle compagnie. Esiste anche una sezione in cui vengono elencate le leggi sul lavoro, le condizioni di lavoro ed i contratti di lavoro.

Servizio d’Impiego Europeo

Esiste anche la rete Servizio d’Impiego Europeo (EURES), i rappresentanti dei quali includono tutte le nazioni UE più Norvegia ed Islanda. Gli stati membri cambiano informazione regolarmente circa i posti di lavoro e gli uffici EURES locali hanno accesso all’informazione su come fare domanda per un impiego e sulle condizioni di lavoro e di vita in ogni Paese. Il reparto internazionale del Servizio d’Impiego del vostro Paese di origine può mettervi in contatto con un “Euroconsigliere” che può fornirvi consigli su come trovare lavoro in Italia. Gli Euroconsiglieri hanno permanenti legami con i Servizi EURES in altri stati membri ed hanno anche permanente accesso a due banche dati. Una banca dati contiene dettagli delle offerte di lavoro in tutti gli stati membri e l’altro fornisce informazioni sulle condizioni di lavoro e modo di vita ed un profilo degli andamenti per i mercati di lavoro regionali.

Gli Euroconsiglieri possono anche far avere i vostri dettagli personali inviati alla sezione circoscrizionale per l’impiego, il collocamento per agricola/SCICA in Italia. Tuttavia, dato l’alto livello di disoccupazione in Italia, questo raramente rappresenta il metodo più veloce o più efficiente per trovare un lavoro lì, particolarmente all’estero. Come ci si potrebbe aspettare, i servizi di impiego nazionale danno la priorità ai propri connazionali ed i lavori non sono generalmente riferiti all’EURES o ad altre agenzie nazionali finchè non siano stati considerati i prospettivi candidati locali. Il sito web Citizens First (http://citizens.eu.int) contiene informazioni sull’EURES e su agenzie associate all’EURES in molti Paesi Europei e potete anche consultare il sito web http://europa.eu.int/eures/index.jsp. Per ulteriori informazioni contattate il Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale, via Flavia 6, 00187 Roma (Tel. 06-4788 7174, www.lavoro.gov.it).

Agenzie Private di Reclutamento

Vi sono due principali tipi di agenzia di reclutamento in Italia, agenzie di lavori ad interim ed agenzie di ricerca personale.

Agenzie di lavori ad interim

Diversamente da molti altri Paesi Europei, l’Italia ha ufficialmente proibito gli impiegati ad interim fino al gennaio del 1998, quando una nuova legge è andata in vigore. Con la nuova legge, un’agenzia può solo collocare i lavoratori con un datore di lavoro per soddisfare una domanda di lavoro temporaneo e le agenzie devono avere soddisfatto certi criteri e ricevuto l’autorizzazione.

Un contratto per prestazioni di lavoro temporaneo è un contratto a termine fisso od un contratto aperto dove un’agenzia deve pagare un compenso ad un lavoratore per i periodi quando egli non sta lavorando. L’agenzia deve pagare i contributi dell’assistenza sociale dei lavoratori e l’assicurazione sugli incidenti sul lavoro. I lavoratori a contratto per prestazioni di lavoro temporaneo hanno diritti proporzionali di vacanza annuali e pubbliche, un salario di 13° mensilità, ed ogni altro pagamento che gli altri lavoratori, impiegati nella stessa compagnia hanno diritto.

Per impegnarsi con un’agenzia, necessitate di un permesso di residenza, un codice fiscale ed il vostro libretto di lavoro. Vi viene richiesto di completare un modulo in italiano e dovete fornire un CV in italiano ed un passaporto con fototessera. Sarete intervistati dall’agenzia e probabilmente anche da un possibile datore di lavoro. Il lavoro temporaneo è più comune nel campo di segreteria, computer ed industriale ed il lavoro in altri settori è limitato, sebbene esso possa ancora valere la pena di informarsi e registrarsi con le agenzie.

Assicuratevi sempre di conoscere esattamente quanto, quando e come sarete pagati. A causa delle numerose festività durante l’anno in Italia ed il permesso del generoso periodo di maternità, le compagnie spesso richiedono uno staff per il lavoro temporaneo e questo lavoro può frequentemente essere usato come un passaggio ad una posizione permanente (le compagnie spesso assumono lavoratori temporanei per un periodo di prova, prima di offrire loro un contratto a tempo pieno).

Le agenzie di lavoro ad interim con gli uffici nella maggior parte delle città italiane comprendono (Adecco (www.adecco.it), ALI (www.alispa.it), Eurointerim (www.eurointerim.it), Kelly (www.kellyservices.it), Manpower (www.manpower.it), Sinterim (www.sinterim.it) e Vedior (www.vedior.it). Potete anche trovare agenzie locali nelle pagine gialle sotto “Lavoro interinale e Temporaneo”.

Agenzie di Ricerca Personale

Il reclutamento di dirigenti e le compagnie di ricerca sono comuni nelle città maggiori e sono principalmente usati dalle grandi compagnie italiane per reclutare il personale, particolarmente dirigenti, managers e professionisti. I rappresentanti collocano gli annunci pubblicitari sui giornali del giorno e settimanali e su riviste professionali, ma generalmente non menzionano il nome del cliente affatto per prevenire domande provenienti da un avvicinamento direttamente da una compagnia, quindi togliendo l’agenzia del suo onorario ventaggioso.

Le agenzie di reclutamento furono colpite duramente dalla recessione negli anni 90 in particolare quelle che si occupavano di alta dirigenza e funzionari di alto livello, e così tante società italiane ora fanno il reclutamento in proprio o promuovono all’interno della società. Se non siete particolarmente brillanti candidati con una mezza dozzina di lauree, capaci di parlare tante lingue e con una notevole esperienza, mandando un CV a freddo ad un agente è una peredita di tempo. Esistono anche agenzie di reclutamento in tanti altri stati che ci specializzano nel reclutamento dell’alta dirigenza, funzionari e professionali per i datori di lavoro in Italia.

Ulteriori letture

Quest'articolo è stato d'aiuto?

Vuoi mandarci commenti, suggerimenti o domande su questo tema? Scrivici qui: