La ricerca del lavoro

Come cercare lavoro in Belgio

Si possono trovare annunci nei giornali o riviste locali, soprattutto la domenica.

La ricerca del lavoro

In Belgio, attorno al 65% dei lavori pubblicizzati in giornali o riviste sono diretti a nativi fiamminghi. I quotidiani principali sono: Le Soir, De Standaard, He laatste Nieuws e De Gazet van Antwerpen. Ci sono industrie di pubblicazione specializzate dall’Inghilterra, Germania e altri paesi che pubblicizzano offerte di lavoro in Belgio e altre zone, in particolare quelli con requisiti di specializzazione.

Giornali e riviste internazionali che potrebbero includere annunci per posizioni esecutive sono il Financial Times (mercoledì e giovedì nelle edizioni inglesi, il venerdì per le edizioni internazionali), il Frankfurter Allgemeine Zeitung (nella sezione annunci di lavoro dell’edizione del sabato), il Wall Street Journal (per business manager), l’ Economist (professioni economiche, professori di università e posizioni amministrative e in organizzazioni internazionali), l 'International Herald Tribune, e occasionalmente il London Sunday.

Internet

La maggior parte dei giornali e pubblicazioni accennati precedentemente sono anche disponibili in internet con possibilità di ricerca e navigazione. Molte agenzie di collocamento hanno un sito web dove annunciano i posti disponibili o sollecitano curricula per potenziali candidati. Ci sono inoltre un gran numero di siti di impiego internazionale; se ti registri, ti verranno inviate le offerte di lavoro con gli appuntamenti e i requisiti. I siti che puoi visitare per il Belgio sono i seguenti:

Molte compagnie internazionali localizzate in Belgio e le agenzie dell’Unione Europea, mettono a disposizione una lista di offerte d’impiego nel loro sito web. Queste liste danno molte volte informazioni più dettagliate dei lavori pubblicizzati di quelli disponibili in giornali e riviste e ti sarà possibile iscriverti all’offerta direttamente dal sito dell’agenzia. Non dimenticare di controllare anche i siti web delle agenzie d’impiego nazionali.

Agenzie e uffici di assunzione

Iscriviti a agenzie e uffici di reclutamento attive per le compagnie in Belgio. Contatta inoltre il servizio disponibile dal governo del paese in cui desideri lavorare, o utilizza l’EURES del tuo governo.

Il tuo datore di lavoro

Un’altra risorsa per trovare lavoro all’estero è il tuo datore di lavoro attuale. Questo principalmente se lavori per una compagnia internazionale o un’organizzazione con uno o più uffici in Belgio. È più facile per il tuo datore di lavoro giustificare il trasferimento di un impiegato nell’ufficio di Bruxelles con familiarità acquisita nelle procedure della compagnia piuttosto che ingaggiare un candidato straniero in Belgio. Ciò potrà esserti di grande aiuto nel caso avessi bisogno di un permesso di lavoro. Assicurati che il dipartimento del personale della tua compagnia sia al corrente del tuo interesse nel trasferimento all’estero, specialmente se parli e scrivi una o più lingue straniere. Fai sapere del tuo interesse anche a eventuali contatti col Belgio all’interno della tua compagnia affinchè possano far correre la voce per un posto libero.

Iscrizioni inaspettate

Iscriviti direttamente a compagnie inglesi o americane e tutte le altre compagnie internazionali con uffici e succursali in Belgio. Fai domanda per iscritto alle compagnie in Belgio e chiama poi per telefono una volta nel paese per l’appuntamento dell’intervista. Se hai amici in Belgio potrebbero aiutarti con la presentazione del curriculum o potrebbero presentarti a qualcuno, poichè i contatti personali e le referenze sono considerati importanti.

In Belgio, attorno al 65% dei lavori pubblicizzati in giornali o riviste sono diretti a nativi fiamminghi. I quotidiani principali sono: Le Soir, De Standaard, He laatste Nieuws e De Gazet van Antwerpen. Ci sono industrie di pubblicazione specializzate dall’Inghilterra, Germania e altri paesi che pubblicizzano offerte di lavoro in Belgio e altre zone, in particolare quelli con requisiti di specializzazione.

Giornali e riviste internazionali che potrebbero includere annunci per posizioni esecutive sono il Financial Times (mercoledì e giovedì nelle edizioni inglesi, il venerdì per le edizioni internazionali), il Frankfurter Allgemeine Zeitung (nella sezione annunci di lavoro dell’edizione del sabato), il Wall Street Journal (per business manager), l’ Economist (professioni economiche, professori di università e posizioni amministrative e in organizzazioni internazionali), l 'International Herald Tribune, e occasionalmente il London Sunday.

Internet

La maggior parte dei giornali e pubblicazioni accennati precedentemente sono anche disponibili in internet con possibilità di ricerca e navigazione. Molte agenzie di collocamento hanno un sito web dove annunciano i posti disponibili o sollecitano curricula per potenziali candidati. Ci sono inoltre un gran numero di siti di impiego internazionale; se ti registri, ti verranno inviate le offerte di lavoro con gli appuntamenti e i requisiti. I siti che puoi visitare per il Belgio sono i seguenti:

Molte compagnie internazionali localizzate in Belgio e le agenzie dell’Unione Europea, mettono a disposizione una lista di offerte d’impiego nel loro sito web. Queste liste danno molte volte informazioni più dettagliate dei lavori pubblicizzati di quelli disponibili in giornali e riviste e ti sarà possibile iscriverti all’offerta direttamente dal sito dell’agenzia. Non dimenticare di controllare anche i siti web delle agenzie d’impiego nazionali.

Agenzie e uffici di assunzione

Iscriviti a agenzie e uffici di reclutamento attive per le compagnie in Belgio. Contatta inoltre il servizio disponibile dal governo del paese in cui desideri lavorare, o utilizza l’EURES del tuo governo.

Il tuo datore di lavoro

Un’altra risorsa per trovare lavoro all’estero è il tuo datore di lavoro attuale. Questo principalmente se lavori per una compagnia internazionale o un’organizzazione con uno o più uffici in Belgio. È più facile per il tuo datore di lavoro giustificare il trasferimento di un impiegato nell’ufficio di Bruxelles con familiarità acquisita nelle procedure della compagnia piuttosto che ingaggiare un candidato straniero in Belgio. Ciò potrà esserti di grande aiuto nel caso avessi bisogno di un permesso di lavoro. Assicurati che il dipartimento del personale della tua compagnia sia al corrente del tuo interesse nel trasferimento all’estero, specialmente se parli e scrivi una o più lingue straniere. Fai sapere del tuo interesse anche a eventuali contatti col Belgio all’interno della tua compagnia affinchè possano far correre la voce per un posto libero.

Iscrizioni inaspettate

Iscriviti direttamente a compagnie inglesi o americane e tutte le altre compagnie internazionali con uffici e succursali in Belgio. Fai domanda per iscritto alle compagnie in Belgio e chiama poi per telefono una volta nel paese per l’appuntamento dell’intervista. Se hai amici in Belgio potrebbero aiutarti con la presentazione del curriculum o potrebbero presentarti a qualcuno, poichè i contatti personali e le referenze sono considerati importanti.

Quest'articolo è stato d'aiuto?

Vuoi mandarci commenti, suggerimenti o domande su questo tema? Scrivici qui: