Pensioni

Un' introduzione al sistema delle pensioni Belga

Tutti gli impiegati o autonomi in Belgio pagano contributi allo stato per le tasse di pensione e invalidità.

Pensioni

I contributi sono appena più del 16% delle tue entrate nette (divise tra dipendente e datore di lavoro). I costi della pensione sono continui anche quando sei in disoccupazione o altre forme di benefici, è l’agenzia che solitamente paga le tue contribuzioni.

Per poter richiedere una pensione, devi normalmente avere 65 anni e aver dato contributi per almeno un certo periodo di tempo. Eccezioni sono spesso date per gli impiegati statali, lavoratori delle miniere, impiegati delle ferrovie e altri gruppi. Sotto le regolamentazioni dell’UE, il sistema delle pensioni statali di altri paesi europei deve darti credito per i contributi dati, il Belgio ha trattamenti di sicurezza sociale con altre nazioni non europee (per esempio gli USA) che potrebbero permetterti di ricevere un credito totale o parziale per i contributi dati in questi paesi. Ulteriori informazioni sulle regolamentazioni delle pensioni nell’UE possono essere trovate nella sezione ‘Dialogo con i cittadini’ del sito web dell’UE (clicca qui ). Informazioni sulla sicurezza sociale con i paesi non appartenenti all’UE può essere ottenuta dalla tua ambasciata o consolato.

Le pensioni per persone di una certa età in Belgio, sono basate sul pensionamento all’età di 65 anni dopo 45 anni di contributi (inclusi eventuali periodi di disoccupazione o altro). Le donne hanno il permesso di andare in pensione a 60 anni, con 40 anni di contributi, questi limiti stanno aumentando e per il 2009 sarà lo stesso per uomini e donne. È possibile richiedere il pensionamento anticipato all’età di 60 anni sotto certe circostanze, anche se il governo incoraggia coloro con questa necessità o che desiderino un pensionamento prematuro di prendere parte a pre pensioni convenzionali private ( prépensions conventionnelles).

Le rate basiche della pensione sono il 75% del tenore di vita per coloro con un coniuge dipendente, 60% per altri pensionati. Dovresti registrarti all’ufficio amministrativo nel comune dove vivi circa un anno prima del pensionamento poichè il procedimento impiegherà così a lungo, specialmente se hai contribuito in altri paesi. Le pensioni vengono pagate mensilmente con pagamento diretto alla banca. Puoi continuare a lavorare anche dopo i 65 anni, la tua pensione sarà in questo caso diminuita per i salari sopra un certo livello.

Tutti gli iscritti ad un’assicurazione sanitaria in Belgio vengono automaticamente ricoperti per l’invalidità, ammesso che abbiano lavorato per almeno 120 giorni nei 6 mesi precedenti all’incidente o malattia che causa l’invalidità e che siano incapaci al minimo 66.66%. I benefici sono equivalenti al 65% dello stipendio precedente se hai dipendenti, del 45 o 40% se non ne hai (la cifra minore si considera se ci sono altre entrate economiche nella famiglia), e sono pagabili fino ai 65 anni, quando la pensione standard li rimpiazzerà.

I contributi sono appena più del 16% delle tue entrate nette (divise tra dipendente e datore di lavoro). I costi della pensione sono continui anche quando sei in disoccupazione o altre forme di benefici, è l’agenzia che solitamente paga le tue contribuzioni.

Per poter richiedere una pensione, devi normalmente avere 65 anni e aver dato contributi per almeno un certo periodo di tempo. Eccezioni sono spesso date per gli impiegati statali, lavoratori delle miniere, impiegati delle ferrovie e altri gruppi. Sotto le regolamentazioni dell’UE, il sistema delle pensioni statali di altri paesi europei deve darti credito per i contributi dati, il Belgio ha trattamenti di sicurezza sociale con altre nazioni non europee (per esempio gli USA) che potrebbero permetterti di ricevere un credito totale o parziale per i contributi dati in questi paesi. Ulteriori informazioni sulle regolamentazioni delle pensioni nell’UE possono essere trovate nella sezione ‘Dialogo con i cittadini’ del sito web dell’UE (clicca qui ). Informazioni sulla sicurezza sociale con i paesi non appartenenti all’UE può essere ottenuta dalla tua ambasciata o consolato.

Le pensioni per persone di una certa età in Belgio, sono basate sul pensionamento all’età di 65 anni dopo 45 anni di contributi (inclusi eventuali periodi di disoccupazione o altro). Le donne hanno il permesso di andare in pensione a 60 anni, con 40 anni di contributi, questi limiti stanno aumentando e per il 2009 sarà lo stesso per uomini e donne. È possibile richiedere il pensionamento anticipato all’età di 60 anni sotto certe circostanze, anche se il governo incoraggia coloro con questa necessità o che desiderino un pensionamento prematuro di prendere parte a pre pensioni convenzionali private ( prépensions conventionnelles).

Le rate basiche della pensione sono il 75% del tenore di vita per coloro con un coniuge dipendente, 60% per altri pensionati. Dovresti registrarti all’ufficio amministrativo nel comune dove vivi circa un anno prima del pensionamento poichè il procedimento impiegherà così a lungo, specialmente se hai contribuito in altri paesi. Le pensioni vengono pagate mensilmente con pagamento diretto alla banca. Puoi continuare a lavorare anche dopo i 65 anni, la tua pensione sarà in questo caso diminuita per i salari sopra un certo livello.

Tutti gli iscritti ad un’assicurazione sanitaria in Belgio vengono automaticamente ricoperti per l’invalidità, ammesso che abbiano lavorato per almeno 120 giorni nei 6 mesi precedenti all’incidente o malattia che causa l’invalidità e che siano incapaci al minimo 66.66%. I benefici sono equivalenti al 65% dello stipendio precedente se hai dipendenti, del 45 o 40% se non ne hai (la cifra minore si considera se ci sono altre entrate economiche nella famiglia), e sono pagabili fino ai 65 anni, quando la pensione standard li rimpiazzerà.

Quest'articolo è stato d'aiuto?

Vuoi mandarci commenti, suggerimenti o domande su questo tema? Scrivici qui: