Istruzione superiore

Università, Grandes Écoles e Scuole superiori

La Francia ha numerosi istituti di istruzione superiore (enseignement supérieur), comprese oltre 75 università tradizionali (13 nella regione di Parigi) e circa 250 grandes écoles e écoles supérieures.

Istruzione superiore

Le università sono la parte più debole del sistema educativo francese e sono obbligate ad accettare chiunque venga promosso all'esame del baccalauréat – circa il 30% degli studenti liceali (circa 1 milione) – e ciò da come risultato università in sovraffollamento, sotto-finanziate e un generale ribasso dei livelli medi accademici. Gli atenei sono strapieni e gli studenti non hanno sistema con tutors e sono poco seguiti.

Questi problemi vengono amplificati dalla lunghezza dei tempi che impiegano per conseguire una laurea in Francia. La maggior parte dei corsi non sono adatti a specifiche carriere e, naturalmente, un enorme numero di studenti non riesce a ottenere una laurea. Nonostante il grande tasso di fallimenti, la maggior parte delle persone sono contrarie alle carriere a numero chiuso, perchè considerano come un modo che compromette il principio di uguaglianza. Tuttavia, il risultato è che la disoccupazione tra i laureati è alta e la maggior parte delle università sono di scarso presitigio.

Sebbene ancora famosa (in particolare tra gli stranieri), la Sorbonne non è niente più che una parte che accoglie la vasta Université de Paris, e ha perso molto del suo prestigio in Francia in favore delle grandes écoles (infatti è così sovraffolata che le condizioni sono considerate "il terzo standard mondiale"!)

 Qualifiche

La promozione all'esame di baccalauréat in Francia garantisce l'accesso all'università. Le scuole di medicina, odontoiatria e farmacia sono aggregate ad alcune università, e. Alla fine del primo anno, c'è una selezione dove solo il miglior 10% è ammesso al secondo anno. Altri istituti, come le scuole di economia e legge, limitano l'accesso. Comunque, uno in cui l'accesso risulta difficile è la scuola di veterinaria, una professione popolare e remunerativa in Francia (dove ci sono oltre 10 milioni di cani!). Ci sono solo quattro scuole veterinarie in Francia, tutte con un esame di accesso altamente competitivo.

Si contano circa 266,000 studenti stranieri, cioè l' 11,9% di iscrizioni all'università. La maggior parte arriva dal Nord Africa, anche se c'è un grande numero che arriva dal Sud America e dalla Cina. Ci sono quote per studenti stranieri presso certe università e per particolari corsi. Per esempio, gli studenti stanieri sono limitati al 5% del numero di studenti francesi in studi dentali e medici nelle università in e intorno Parigi.

Gli studenti stranieri sono ammessi nelle università francesi in base alle equivalenti qualificazioni nel baccalauréat francese. Le università francesi accettano gli A Levels inglesi come qualifica di ingresso, ma solitamente un diploma superiore americano non è accettato e gli studenti americani devono aver trascorso un anno al college o avere un BA, BBA o laurea BSc. A tutti gli studenti stranieri viene richiesta una profonda conoscenza del francese, che viene di solito sottoposta a esame se non viene presentato il certificato di baccalauréat. Sono offerti corsi preparatori di lingua francese. C'è uno speciale esame di accesso all'università per studenti più adulti senza un baccalauréat, anche se gli studenti adulti sono rari in Francia, dove l'idea di tornare a scuola dopo il lavoro non è comune.

 Curriculum & Esami

Durante i loro primi due anni nell'università (chiamato Stage I), gli studenti studiano un curriculum comune e nel secondo anno prendono il diplôme d’études universitaires générales o DEUG). Il DEUG ha un alto tasso di fallimento, quasi metà degli studenti universitari non riescono a concludere il loro percorso accademico, anche se un nuovo sistema con tutor, attraverso il quale gli studenti adulti aiutano quelli più giovani, ha aiutato a ridurre il numero di "fallimenti". Coloro che vengono bocciati frequentano l'anno successivo per conseguire il diploma, non oltre.

Coloro che passano il DEUG possono ottenere un diploma (licence) in arti e scienze (equivalente a un BA o BSc) dopo un ulteriore anno. La licence è considerata come primo anno degli studi di Stage II. Comunque un DEUG biennale o un diploma triennale ha poco valore nel mercato del lavoro francese, dove la competizione per i posti di lavoro migliori è feroce.

Una maîtrise, pressappoco equivalente a un MA, è conferito dopo la conclusione del secondo anno degli studi di Stage II , un anno dopo aver ottenuto una licence. Gli studenti possono studiare per ulteriori tre anni dopo aver ricevuto la maîtrise (master) per un dottorato (doctorat) o diploma di Stage III.

Riforme recenti puntano a "armonizzare" l'istruzione superiore in Francia con quella di altri paesi Europei, attraverso l'introduzione di un sistema conosciuto come licence, master, doctorat (LMD) e conferendo agli studenti dei crediti (crédits) per ogni corso. Un DEUG, per esempio, vale 120 crediti e un diploma 300.

Come la maggior parte delle scuole, le università offrono pochi sports extra-curriculari e attività sociali. Non ci sono neanche bar universitari a basso costo in Francia!

Iscrizione

Gli studenti stranieri devono compilare un modulo di registrazione iniziale (dossier de demande de première admission en premier cycle) e presentare la loro domanda entro il 1º Febbraio per accedere nell' Ottobre successivo (l'anno accademico si svolge da Ottobre a Giugno). I moduli di domanda sono disponibili presso le sezioni culturali di ambasciate francesi. I richiedenti devono presentare un permesso di residenza valido per almeno un'anno o quello dei loro genitori se questi hanno un permesso di residenza della durata di tre anni. I candidati presentano domanda per tre università, almeno due delle quali devono trovarsi fuori Parigi.

Non c'è sistema centrale di selezione e i richiedenti devono presentare la candidatura presso ogni università separatamente. La maggior parte degli studenti francesi normalmente presentano domanda di iscrizione tramite la loro scuola, la quale processa le loro domande.

Tasse & Borse di studio

Gli studenti universitari non pagano tasse per le lezioni e i costi per gli studenti stranieri sono minimi. A seconda delle opzioni scelte, tra i €150 e i €300 sono sufficienti per coprire le tasse di registrazione, incluse le tasse obbligatorie per le assicurazioni sanitarie e la sicurezza sociale. Gli studenti maggiori di 26 anni devono stipulare un'assicurazione sanitaria nel loro paese di origine o assicurarsi presso il sistema di previdenza sociale francese all'arrivo in Francia. Le borse di studio del governo (bourse) sono erogate al 20% degli studenti.

L'importo massimo per borsa di studio ora è di circa €3,000 all'anno, anche se la maggior parte sono meno di €1,000. Circa 12,000 borse di studio del valore di €400 al mese sono disponibili per gli studenti che ambiscono a studiare all'estero. Nota che agli studenti vengono richieste varie fotografie formato passaporto (di solito su uno sfondo bianco) e fotocopie e traduzioni di vari documenti.

Per candidarsi per una borsa di studio, gli studenti devono preparare un dossier social étudiant entro la fine di Aprile e consegnarlo al Centre National des Oeuvres Universitaires et Scolaires (CNOUS). Le banche possono concedere prestiti a lungo termine, con bassi d'interesse relativamente bassi per somme piuttosto grandi se ritengono che la domanda provenga da uno studente che ha del potenziale. Le borse di studio posso essere erogate anche da organizzazioni internazionali e governi stranieri.

I genitori sono obbligati dalla legge a supportare economicamente i propri figli all'università fino all'età di 20 anni, dopo quest'età essi sono ufficialmente finanziariamente auto-sufficienti. Uno studente su tre finanzia i propri studi lavorando part-time durante i semestri e durante i periodi di vacanze accademiche.

Alloggio

Gli studenti stranieri devono trovare da sè il proprio alloggio. Essi hanno diritto a una stanza in una casa dello studente universitaria, anche se i posti sono limitati e l'alloggio è in generale di bassa qualità . Gli studenti dovrebbero essere preparati a pagare circa €150 al mese per una stanza in una casa dello studente e tra i €225 e i €300 al mese per una camera privata (o anche di più in Parigi). Gli studenti stranieri hanno bisogno di circa da €600 a €1,000 al mese per vivere a Parigi (meno nelle province). Molti studenti frequentano l'università più vicina alla loro casa e la considerano come estensione della carriera scolastica, in particolare a Parigi e altre grandi città in cui l'alloggio è costoso.

 Grandes Ecoles & Ecoles Supérieures

Piuttosto sorprendentemente, considerando la stima del proprio attaccamento all'uguaglianza (égalité), la Francia ha il sistema educativo più elitarista del mondo. Grandes écoles e écoles supérieures sono collegi specializzati in abilitazioni professionali, alle quali si accede per mezzo di concorsi (concours). Prima di aver diritto a una grande école, gli studenti devono trascorrere due anni in una speciale scuola secondaria privata (Classes Préparatoires aux Grandes Écoles/CPGE).

Le Grandes écoles vennero fondate da Napoleone per fornire ingegneri e amministratori alla Repubblica, e oggi se ne contano circa 250 e insieme hanno circa 80,000 studenti. Si dedicano all'abilitare specialisti ad alto livello. In particolare in ingegneria, scienze applicate, amministrazione e studi di gestione. Grandes écoles sono esterne al sistema universitario e sono controllate dal Ministero che tratta la specialità che esse studiano.

Anche se è necessario lavorare duro, con poco tempo per giocare, gli studenti delle grandes écoles godono di un'esistenza privilegiata e viziata. Comparata con le università sovraffollate e impoverite, le grandes écoles sono abbondantemente finanziate e attrezzate. Lo stato spende circa €40,000 educando uno studente presso una grande école, comparato con solo €12,000 presso un'università. Esse sono tacciate di elitarismo, e di perpetuare il sistema classista. Solo l'1 per cento degli studenti delle grandes écoles vengono da un contesto di classe operaia confrontato con circa il 15% nelle università. I critici delle grandes écoles reclamano anche che esse mettano in pericolo le università francesi, le quali risultano essere la parte più debole del sistema educativo del paese.

Le più famose grandes écoles comprendono il Conservatoire National des Arts et Métiers (CNAM), l' Ecole Centrale, Ecole Polytechnique (solitamente conosciuta semplicemente come X per il suo distintivo che rappresenta dei cannoni incrociati), Ecole des Ponts et Chaussées (conosciuto come Ponts) e Ecole des Mines (tutto rigurado l'ingegneria), Ecole des Hautes Etudes Commerciales/HEC, Ecole Supérieure de Commerce/Sup de Co and Ecole Supérieure des Sciences Economiques et Commerciales (ESSEC - business e management), Ecole Normale Supérieure/ENS/Normal Sup (ricerca e insegnamento), Institut d’Etudes Politiques/IEP/Sciences Po (politica), Ecole Nationale Supérieure des Beaux-Arts (belle arti) e Ecole Nationale d’Agronomie (agricoltura).

Il fiore all'occhiello delle grandes écoles, e la più recente, è l' Ecole Nationale d’Administration/ENA, la scuola di addestramento post-laurea della classe politica e dei migliori funzionari servizio civile francese (i laureati sono chiamati énarques).

Una magnifica carriera è garantita virtualmente ai diplomati delle grandes écoles, i quali investono i migliori incarichi nel governo, nel servizio civile e nella maggior parte delle industrie in Francia. Molte aziende ricercano unicamente dei diplomati provenienti dalle grandes écoles per gli impieghi riguardo il management, e sono solitamente preferiti rispetto ai diplomati delle scuole superiori commerciali con un MBA. È pratica comune negli articoli di giornale nominare la grande école frequentata da un'accademico, politico o dirigente, e molti laureati includono il nome delle loro scuole frequentate sul loro biglietto da visita.

Università Americane & Colleges

In Francia ci sono una gran quantità di colleges americani e università, inclusa l'Università americana a Parigi (AUP), dove tutte le lezioni sono concepite in inglese e il forte corpo studentesco di 1.000 ragazzi giunge da oltre 70 paesi. L' AUP offre sia diplomi BA sia BSc , e gli studenti possono studiare per un BA in sette ambiti, inclusi affari internazionali, arte, storia e cultura europea. Le tasse per un pieno anno accademico sono circa €25,370, esclusa l'assicurazione sanitaria, l'alloggio e i depositi.

Un popolare college americano a Parigi è la Parsons School of Design (un distaccamento della Nuova Scuola per le ricerche sociali di New York), dove gli studenti ottengono una laurea quadriennale in Belle Arti (BFA). Anche l'Accademia americana di Parigi, che specializza in Belle Arti, moda, lingue e design d'interni, ha una buona reputazione. Ci sono molti altri colleges americani a Parigi che offrono corsi in una gamma di materie e diplomi (da un BA a un MBA).

 Informazioni

Il Centre Régional des Oeuvres Universitaires et Scolaires (CROUS, 01 40 51 36 00) è responsabile degli studenti stranieri in Francia e offre informazioni riguardo corsi, borse di studio e alloggi. I sussidi CROUS riguardano alloggi universitari e ristoranti, ma non tutti sono sussidiati perciò dovresti contattare CROUS prima di scegliere un'università. A Parigi, gli studenti possono contattare il Centre National des Oeuvres Universitaires et Scolaires  (CNOUS, 01 44 18 53 00).

Il sito web del Ministero francese dell'Educazione  offre info riguardo l'organizzazione del sistema universitario francese, e le sezioni culturali delle ambasciate francesi danno informazioni sull'educazione superiore. Una lista completa delle università statali e private in Francia, intitolato Le Guide des Études Supérieures, è pubblicata annualmente dal giornale L’Étudiant.

Tutte le università statali sono elencate anche nel sito web del Ministero francese dell'Educazione (vedi sopra), e il Ministero ha recentemente costituito un nuovo sito  per facilitare gli studenti che hanno ottenuto il loro bac a trovare un corso adatto in Francia o all'estero, ottenere una borsa di studio e perfino trovare alloggio.

Le università sono la parte più debole del sistema educativo francese e sono obbligate ad accettare chiunque venga promosso all'esame del baccalauréat – circa il 30% degli studenti liceali (circa 1 milione) – e ciò da come risultato università in sovraffollamento, sotto-finanziate e un generale ribasso dei livelli medi accademici. Gli atenei sono strapieni e gli studenti non hanno sistema con tutors e sono poco seguiti.

Questi problemi vengono amplificati dalla lunghezza dei tempi che impiegano per conseguire una laurea in Francia. La maggior parte dei corsi non sono adatti a specifiche carriere e, naturalmente, un enorme numero di studenti non riesce a ottenere una laurea. Nonostante il grande tasso di fallimenti, la maggior parte delle persone sono contrarie alle carriere a numero chiuso, perchè considerano come un modo che compromette il principio di uguaglianza. Tuttavia, il risultato è che la disoccupazione tra i laureati è alta e la maggior parte delle università sono di scarso presitigio.

Sebbene ancora famosa (in particolare tra gli stranieri), la Sorbonne non è niente più che una parte che accoglie la vasta Université de Paris, e ha perso molto del suo prestigio in Francia in favore delle grandes écoles (infatti è così sovraffolata che le condizioni sono considerate "il terzo standard mondiale"!)

 Qualifiche

La promozione all'esame di baccalauréat in Francia garantisce l'accesso all'università. Le scuole di medicina, odontoiatria e farmacia sono aggregate ad alcune università, e. Alla fine del primo anno, c'è una selezione dove solo il miglior 10% è ammesso al secondo anno. Altri istituti, come le scuole di economia e legge, limitano l'accesso. Comunque, uno in cui l'accesso risulta difficile è la scuola di veterinaria, una professione popolare e remunerativa in Francia (dove ci sono oltre 10 milioni di cani!). Ci sono solo quattro scuole veterinarie in Francia, tutte con un esame di accesso altamente competitivo.

Si contano circa 266,000 studenti stranieri, cioè l' 11,9% di iscrizioni all'università. La maggior parte arriva dal Nord Africa, anche se c'è un grande numero che arriva dal Sud America e dalla Cina. Ci sono quote per studenti stranieri presso certe università e per particolari corsi. Per esempio, gli studenti stanieri sono limitati al 5% del numero di studenti francesi in studi dentali e medici nelle università in e intorno Parigi.

Gli studenti stranieri sono ammessi nelle università francesi in base alle equivalenti qualificazioni nel baccalauréat francese. Le università francesi accettano gli A Levels inglesi come qualifica di ingresso, ma solitamente un diploma superiore americano non è accettato e gli studenti americani devono aver trascorso un anno al college o avere un BA, BBA o laurea BSc. A tutti gli studenti stranieri viene richiesta una profonda conoscenza del francese, che viene di solito sottoposta a esame se non viene presentato il certificato di baccalauréat. Sono offerti corsi preparatori di lingua francese. C'è uno speciale esame di accesso all'università per studenti più adulti senza un baccalauréat, anche se gli studenti adulti sono rari in Francia, dove l'idea di tornare a scuola dopo il lavoro non è comune.

 Curriculum & Esami

Durante i loro primi due anni nell'università (chiamato Stage I), gli studenti studiano un curriculum comune e nel secondo anno prendono il diplôme d’études universitaires générales o DEUG). Il DEUG ha un alto tasso di fallimento, quasi metà degli studenti universitari non riescono a concludere il loro percorso accademico, anche se un nuovo sistema con tutor, attraverso il quale gli studenti adulti aiutano quelli più giovani, ha aiutato a ridurre il numero di "fallimenti". Coloro che vengono bocciati frequentano l'anno successivo per conseguire il diploma, non oltre.

Coloro che passano il DEUG possono ottenere un diploma (licence) in arti e scienze (equivalente a un BA o BSc) dopo un ulteriore anno. La licence è considerata come primo anno degli studi di Stage II. Comunque un DEUG biennale o un diploma triennale ha poco valore nel mercato del lavoro francese, dove la competizione per i posti di lavoro migliori è feroce.

Una maîtrise, pressappoco equivalente a un MA, è conferito dopo la conclusione del secondo anno degli studi di Stage II , un anno dopo aver ottenuto una licence. Gli studenti possono studiare per ulteriori tre anni dopo aver ricevuto la maîtrise (master) per un dottorato (doctorat) o diploma di Stage III.

Riforme recenti puntano a "armonizzare" l'istruzione superiore in Francia con quella di altri paesi Europei, attraverso l'introduzione di un sistema conosciuto come licence, master, doctorat (LMD) e conferendo agli studenti dei crediti (crédits) per ogni corso. Un DEUG, per esempio, vale 120 crediti e un diploma 300.

Come la maggior parte delle scuole, le università offrono pochi sports extra-curriculari e attività sociali. Non ci sono neanche bar universitari a basso costo in Francia!

Iscrizione

Gli studenti stranieri devono compilare un modulo di registrazione iniziale (dossier de demande de première admission en premier cycle) e presentare la loro domanda entro il 1º Febbraio per accedere nell' Ottobre successivo (l'anno accademico si svolge da Ottobre a Giugno). I moduli di domanda sono disponibili presso le sezioni culturali di ambasciate francesi. I richiedenti devono presentare un permesso di residenza valido per almeno un'anno o quello dei loro genitori se questi hanno un permesso di residenza della durata di tre anni. I candidati presentano domanda per tre università, almeno due delle quali devono trovarsi fuori Parigi.

Non c'è sistema centrale di selezione e i richiedenti devono presentare la candidatura presso ogni università separatamente. La maggior parte degli studenti francesi normalmente presentano domanda di iscrizione tramite la loro scuola, la quale processa le loro domande.

Tasse & Borse di studio

Gli studenti universitari non pagano tasse per le lezioni e i costi per gli studenti stranieri sono minimi. A seconda delle opzioni scelte, tra i €150 e i €300 sono sufficienti per coprire le tasse di registrazione, incluse le tasse obbligatorie per le assicurazioni sanitarie e la sicurezza sociale. Gli studenti maggiori di 26 anni devono stipulare un'assicurazione sanitaria nel loro paese di origine o assicurarsi presso il sistema di previdenza sociale francese all'arrivo in Francia. Le borse di studio del governo (bourse) sono erogate al 20% degli studenti.

L'importo massimo per borsa di studio ora è di circa €3,000 all'anno, anche se la maggior parte sono meno di €1,000. Circa 12,000 borse di studio del valore di €400 al mese sono disponibili per gli studenti che ambiscono a studiare all'estero. Nota che agli studenti vengono richieste varie fotografie formato passaporto (di solito su uno sfondo bianco) e fotocopie e traduzioni di vari documenti.

Per candidarsi per una borsa di studio, gli studenti devono preparare un dossier social étudiant entro la fine di Aprile e consegnarlo al Centre National des Oeuvres Universitaires et Scolaires (CNOUS). Le banche possono concedere prestiti a lungo termine, con bassi d'interesse relativamente bassi per somme piuttosto grandi se ritengono che la domanda provenga da uno studente che ha del potenziale. Le borse di studio posso essere erogate anche da organizzazioni internazionali e governi stranieri.

I genitori sono obbligati dalla legge a supportare economicamente i propri figli all'università fino all'età di 20 anni, dopo quest'età essi sono ufficialmente finanziariamente auto-sufficienti. Uno studente su tre finanzia i propri studi lavorando part-time durante i semestri e durante i periodi di vacanze accademiche.

Alloggio

Gli studenti stranieri devono trovare da sè il proprio alloggio. Essi hanno diritto a una stanza in una casa dello studente universitaria, anche se i posti sono limitati e l'alloggio è in generale di bassa qualità . Gli studenti dovrebbero essere preparati a pagare circa €150 al mese per una stanza in una casa dello studente e tra i €225 e i €300 al mese per una camera privata (o anche di più in Parigi). Gli studenti stranieri hanno bisogno di circa da €600 a €1,000 al mese per vivere a Parigi (meno nelle province). Molti studenti frequentano l'università più vicina alla loro casa e la considerano come estensione della carriera scolastica, in particolare a Parigi e altre grandi città in cui l'alloggio è costoso.

 Grandes Ecoles & Ecoles Supérieures

Piuttosto sorprendentemente, considerando la stima del proprio attaccamento all'uguaglianza (égalité), la Francia ha il sistema educativo più elitarista del mondo. Grandes écoles e écoles supérieures sono collegi specializzati in abilitazioni professionali, alle quali si accede per mezzo di concorsi (concours). Prima di aver diritto a una grande école, gli studenti devono trascorrere due anni in una speciale scuola secondaria privata (Classes Préparatoires aux Grandes Écoles/CPGE).

Le Grandes écoles vennero fondate da Napoleone per fornire ingegneri e amministratori alla Repubblica, e oggi se ne contano circa 250 e insieme hanno circa 80,000 studenti. Si dedicano all'abilitare specialisti ad alto livello. In particolare in ingegneria, scienze applicate, amministrazione e studi di gestione. Grandes écoles sono esterne al sistema universitario e sono controllate dal Ministero che tratta la specialità che esse studiano.

Anche se è necessario lavorare duro, con poco tempo per giocare, gli studenti delle grandes écoles godono di un'esistenza privilegiata e viziata. Comparata con le università sovraffollate e impoverite, le grandes écoles sono abbondantemente finanziate e attrezzate. Lo stato spende circa €40,000 educando uno studente presso una grande école, comparato con solo €12,000 presso un'università. Esse sono tacciate di elitarismo, e di perpetuare il sistema classista. Solo l'1 per cento degli studenti delle grandes écoles vengono da un contesto di classe operaia confrontato con circa il 15% nelle università. I critici delle grandes écoles reclamano anche che esse mettano in pericolo le università francesi, le quali risultano essere la parte più debole del sistema educativo del paese.

Le più famose grandes écoles comprendono il Conservatoire National des Arts et Métiers (CNAM), l' Ecole Centrale, Ecole Polytechnique (solitamente conosciuta semplicemente come X per il suo distintivo che rappresenta dei cannoni incrociati), Ecole des Ponts et Chaussées (conosciuto come Ponts) e Ecole des Mines (tutto rigurado l'ingegneria), Ecole des Hautes Etudes Commerciales/HEC, Ecole Supérieure de Commerce/Sup de Co and Ecole Supérieure des Sciences Economiques et Commerciales (ESSEC - business e management), Ecole Normale Supérieure/ENS/Normal Sup (ricerca e insegnamento), Institut d’Etudes Politiques/IEP/Sciences Po (politica), Ecole Nationale Supérieure des Beaux-Arts (belle arti) e Ecole Nationale d’Agronomie (agricoltura).

Il fiore all'occhiello delle grandes écoles, e la più recente, è l' Ecole Nationale d’Administration/ENA, la scuola di addestramento post-laurea della classe politica e dei migliori funzionari servizio civile francese (i laureati sono chiamati énarques).

Una magnifica carriera è garantita virtualmente ai diplomati delle grandes écoles, i quali investono i migliori incarichi nel governo, nel servizio civile e nella maggior parte delle industrie in Francia. Molte aziende ricercano unicamente dei diplomati provenienti dalle grandes écoles per gli impieghi riguardo il management, e sono solitamente preferiti rispetto ai diplomati delle scuole superiori commerciali con un MBA. È pratica comune negli articoli di giornale nominare la grande école frequentata da un'accademico, politico o dirigente, e molti laureati includono il nome delle loro scuole frequentate sul loro biglietto da visita.

Università Americane & Colleges

In Francia ci sono una gran quantità di colleges americani e università, inclusa l'Università americana a Parigi (AUP), dove tutte le lezioni sono concepite in inglese e il forte corpo studentesco di 1.000 ragazzi giunge da oltre 70 paesi. L' AUP offre sia diplomi BA sia BSc , e gli studenti possono studiare per un BA in sette ambiti, inclusi affari internazionali, arte, storia e cultura europea. Le tasse per un pieno anno accademico sono circa €25,370, esclusa l'assicurazione sanitaria, l'alloggio e i depositi.

Un popolare college americano a Parigi è la Parsons School of Design (un distaccamento della Nuova Scuola per le ricerche sociali di New York), dove gli studenti ottengono una laurea quadriennale in Belle Arti (BFA). Anche l'Accademia americana di Parigi, che specializza in Belle Arti, moda, lingue e design d'interni, ha una buona reputazione. Ci sono molti altri colleges americani a Parigi che offrono corsi in una gamma di materie e diplomi (da un BA a un MBA).

 Informazioni

Il Centre Régional des Oeuvres Universitaires et Scolaires (CROUS, 01 40 51 36 00) è responsabile degli studenti stranieri in Francia e offre informazioni riguardo corsi, borse di studio e alloggi. I sussidi CROUS riguardano alloggi universitari e ristoranti, ma non tutti sono sussidiati perciò dovresti contattare CROUS prima di scegliere un'università. A Parigi, gli studenti possono contattare il Centre National des Oeuvres Universitaires et Scolaires  (CNOUS, 01 44 18 53 00).

Il sito web del Ministero francese dell'Educazione  offre info riguardo l'organizzazione del sistema universitario francese, e le sezioni culturali delle ambasciate francesi danno informazioni sull'educazione superiore. Una lista completa delle università statali e private in Francia, intitolato Le Guide des Études Supérieures, è pubblicata annualmente dal giornale L’Étudiant.

Tutte le università statali sono elencate anche nel sito web del Ministero francese dell'Educazione (vedi sopra), e il Ministero ha recentemente costituito un nuovo sito  per facilitare gli studenti che hanno ottenuto il loro bac a trovare un corso adatto in Francia o all'estero, ottenere una borsa di studio e perfino trovare alloggio.

Ulteriori letture

Quest'articolo è stato d'aiuto?

Vuoi mandarci commenti, suggerimenti o domande su questo tema? Scrivici qui: